Open Arms, Viminale: 110 migranti su 163 accolti in paesi Ue

Cro/Ska

Roma, 22 ago. (askanews) - Dei 163 migranti sbarcati in più tranches dalla Open Arms, esclusi i minori non accompagnati e le famiglie con bambini piccoli, 110 potrebbero essere ricollocati nei paesi UE che hanno dato la propria disponibilità alla Commissione europea: 40 la Francia, 40 la Germania, 10 il Portogallo, dai 3 ai 5 il Lussemburgo. Lo rendono noto fonti del Viminale che sottolineano che la Spagna, il paese di bandiera della nave e della ONG, che aveva annunciato la disponibilità dei propri porti all'accoglienza, si è resa disponibile per 15 posti. Le procedure potranno essere avviate una volta che i migranti siano stati identificati e siano espletate le procedure previste dalle normative.