Open Fiber, a Corato la fibra ottica ultraveloce è già realtà

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – A Corato è già attiva la rete di telecomunicazioni integralmente in fibra ottica realizzata da Open Fiber. Una svolta tecnologica che si è rivelata fondamentale durante la pandemia: la rete è stata infatti messa a disposizione di cittadini e imprese fin dal dicembre del 2019. L’intervento della società guidata dall’amministratore delegato Elisabetta Ripa è in fase avanzata: a oggi risultano cablate oltre 13mila unità immobiliari a fronte di un primo obiettivo di copertura attestato su 14mila tra case, uffici e negozi. La positiva risposta di Corato all’arrivo della fibra ottica di Open Fiber, si legge in una nota, si è già tradotta nell’estensione del piano di copertura, grazie a un investimento diretto di circa 6,5 milioni finalizzato al cablaggio complessivo di 22mila unità immobiliari.

I cittadini di Corato, dal centro alle periferie, hanno potuto affrontare le restrizioni del lockdown forti di un’infrastruttura all’avanguardia: la rete di telecomunicazioni in modalità Ftth (Fiber-to-the-home) permette di raggiungere velocità di connessione di 1 Gigabit al secondo e latenza inferiore a 5 millisecondi, prestazioni in grado di supportare al meglio servizi divenuti indispensabili come smart working e didattica a distanza.

È opportuno ricordare infine che Open Fiber è un operatore wholesale only, realizza cioè l’infrastruttura e la mette a disposizione di tutti gli operatori partner nazionali e locali a condizioni tecniche ed economiche non discriminatorie. Al momento sono 26 i differenti operatori che stanno commercializzando servizi sulla rete ultraveloce realizzata a Corato: qualora i cittadini vogliano richiedere l’attivazione, occorre quindi verificare sul sito la copertura del proprio civico, contattare uno degli operatori presenti, scegliere il piano tariffario preferito per poi iniziare a navigare ad alta velocità.