Open, Parrini (Pd): divulgazione mediatica grave patologia

Pol/Luc

Roma, 28 nov. (askanews) - "Lo dico per l'ennesima volta, perché l'ho sempre detto e non perché in questi giorni tiene banco la vicenda Renzi-Fondazione Open. La divulgazione mediatica a ruota libera, nella fase delle indagini preliminari, di notizie coperte dal segreto istruttorio e prive di rilievo penale, e per di più relative a persone che non risultano nemmeno indagate, è una grave patologia alla quale è doveroso porre al più presto rimedio. Ribadisco la mia fiducia nella magistratura ma anche la mia rigorosa e appassionata adesione ai principi dello Stato di Diritto. Garantista sempre. Senza se e senza ma. I politici facciano i politici. I magistrati facciano i magistrati. No alla spettacolarizzazione della giustizia". Lo afferma il senatore del Pd Dario Parrini.