Opera on Ice conquista Roma ed è pronta a decollare nel mondo

webinfo@adnkronos.com

Crescendo di emozioni per la prima mondiale. Incantano lo Zar Evgeni Plushenko e il figlio di sei anni L’omaggio al grande Maestro Zeffirelli  

Roma, 11 ottobre 2019 - Standing ovation per lo Zar Evgeni Plushenko e tutto il cast nel numero di chiusura, il “Nessun Dorma” dalla Turandot, interpretato dal grande Maestro Luciano Pavarotti e tributo alle Olimpiadi, nella prima mondiale di “Opera on Ice”, andata in scena con successo nel tempio dello sport del Foro Italico di Roma. Per l’occasione il celebre campo da tennis è stato trasformato in una pista di ghiaccio centrale di circa 800 metri quadri: 35.000 i litri d'acqua utilizzati, equivalenti a circa 1.600.000 cubetti di ghiaccio. 

Due serate di emozioni e magia che hanno incantato il pubblico, rimasto con il fiato sospeso per le esibizioni delle star del pattinaggio mondiale: da Evgeni Plushenko, quattro Medaglie Olimpiche, in pista con il figlio Aleksandr di 6 anni nell’aria “Votre Toast” dalla “Carmen” che hanno coinvolto tutto il pubblico facendo sventolare fazzolettini bianchi nella classica pañolada come avviene nelle corride; dalla coppia di danza campioni del mondo Anna Cappellini e Luca Lanotte, quest’anno anche in veste di coreografi; dai campioni italiani punta di diamante della Nazionale Nicole Della Monica e Matteo Guarise, alla campionessa del mondo e star giapponese Miki Ando; dalla coppia di adagio Annette Dytrt e Yannick Bonheur alla squadra italiana di pattinaggio sincronizzato Hot Shivers, senza dimenticare le giovani promesse del pattinaggio italiano, Lucrezia Beccari di IceLab (Bergamo) e Gabriele Frangipani della Young Goose Academy (Egna). 

Fra i momenti indimenticabili dello show, l’apertura kolossal sulle note del “Brindisi” della Traviata, dove tutto il cast è sceso in pista per un tributo al grande Maestro Franco Zeffirelli recentemente scomparso. Il Presidente della celebre Sartoria Tirelli, il Sig. Dino Trappetti, ha accolto l'invito di fornire i preziosi costumi storici per celebrare e ricordare il grande Maestro che sono stati indossati dai pattinatori nel numero di apertura ed in altri pezzi durante lo show. Il tutto è stato coordinato dalla costumista teatrale Lorena Marin che ha seguito Opera on Ice fin dalla sua prima edizione nel 2011. 

Impeccabili l’eccellente e bella soprano Elisa Balbo ed i talenti della Fondazione Pavarotti, la soprano Claudia Sasso, il tenore Giuseppe Michelangelo Infantino ed il baritono Andrea Zaupa, accompagnati dai cento elementi dell’Orchestra Roma Sinfonietta e dal Nuovo Coro Lirico Sinfonico Romano diretti dal Maestro Diego Basso. 

I migliori Hair Stylist per Wella Professionals hanno studiato e realizzato le acconciature del cast dello show, mentre Anna Penazzo, make up artist e bodypainter, ha dipinto i corpi delle Hot Shivers per il numero di chiusura, il “Nessun Dorma” dalla Turandot, interpretato dal grande Maestro Luciano Pavarotti e che è stato tributo alle Olimpiadi ed alla città di Roma. “Luciano ha sempre voluto portare l’opera a tutti e spettacoli come Opera on Ice proseguono il suo cammino e la sua volontà. Ringrazio 

gli organizzatori perché fin dalla prima edizione del 2011 ci hanno voluto accanto e per noi è stato ed è un grande onore esserci.” dichiara Nicoletta Mantovani, moglie del Maestro Luciano Pavarotti e Presidente della Fondazione che ha creduto da sempre nel format dello spettacolo. 

A rendere ancor più magico lo spettacolo è stata la conduzione di Alfonso Signorini, grande esperto di lirica, già regista di importanti opere, che ha creduto in “Opera on Ice” fin dalla prima edizione del 2011. 

“Questa prima mondiale a Roma nel tempio dello sport rappresenta per tutto il team di Opera on Ice un nuovo grande sogno realizzato.” dichiara Giulia Mancini, ideatrice del format e Presidente di Opera on Ice “Il nostro prossimo obiettivo è portare il format Made in Italy nel mondo. L’hanno già richiesto in Cina, Giappone e Paesi Arabi. In Italia pensiamo ad un tour verso le Olimpiadi, da Milano a Trieste, Napoli e dove ce lo chiederanno: vogliamo promuovere il pattinaggio e vedere costruire piste stabili dove far crescere tanti piccoli talenti.” 

FOTO OPERA ON ICE 2019 - ROMA  

Crediti fotografici: SGP Italia 

http://bit.ly/FotoOperaonIce2019 

Per ulteriori informazioni: 

Opera on Ice S.r.l. 

Via Benedetto Marcello, 8 - 36100 Vicenza 

Tel. +39 0444 977996 

E-mail: info@operaonice.eu