Operaio precipita da impalcatura in pieno centro a Milano: è grave

Alp

Milano, 9 gen. (askanews) - Un operaio edile di origine albanese di 48 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Niguarda dopo essere precipitato nel vuoto per circa cinque metri da un'impalcatura posta al primo piano di un edificio in costruzione in via San Protaso, nel pieno centro di Milano.

L'incidente sul lavoro è avvenuto intorno alle 10.45 e l'uomo è stato trasportato dal 118 in codice rosso al nosocomio. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, i carabinieri e i personale dell'Ats che sta svolgendo gli accertamenti del caso. Secondo quanto è possibile apprendere, sembra che l'uomo indossasse il caschetto e fosse un dipendente dalla ditta che sta svolgendo i lavori nel cantiere.

Secondo quanto riferito dall'Agenzia regionale emergenza urgenza della Lombardia (Areu), i sanitari avrebbero il forte sospetto di una lesione del midollo spinale a livello lombare: la prognosi è attualmente riservata ma l'uomo non sarebbe in pericolo di vita.