"Operatori sanitari a sufficienza da mettere in campo ora per fronteggiare l’emergenza non ve ne sono"

·1 minuto per la lettura
covid
covid

Il Covi durerà ancora qualche a lungo. Lo ha affermato Maria Chironna, professoressa dell’Università di Bari e responsabile del laboratorio di analisi Covid del Policlinico. “Il virus non cede il passo, è più vivo di prima e ne avremo ancora per qualche anno”. E ancora: “Si sta cercando di arginare una esondazione con sacchi di sale” e ormai “terapie intensive sono al limite in molte regioni”. Secondo la virologa, inoltre, “operatori sanitari a sufficienza da mettere in campo ora per fronteggiare l’emergenza non ve ne sono, non si acquisiscono competenze dalla sera alla mattina”.

E ancora: “Molti la tanto richiesta verità l’avevano detta e non erano cartomanti. Non abbassare la guardia. L’unica arma sono i comportamenti. Chi ci ha creduto veramente?”.

Covid, Chironna: “Casi sottostimati”

“In Italia più di 30mila casi al giorno e sono sottostimati – ha continuato la Virologa -. Terapie intensive ormai al limite in molte regioni; il virus non cede il passo, è più vivo di prima e ne avremo ancora per qualche anno. Operatori sanitari a sufficienza da mettere in campo ora per fronteggiare l’emergenza non ve ne sono, non si acquisiscono competenze dalla sera alla mattina. Bisognava pensarci prima”.

“È inutile dire ora cosa non ha funzionato e ve lo avevamo detto – incalza la virologa -. Non consola e non risolve il problema. Molti, la tanto richiesta verità, l’avevano detta e non erano cartomanti. Non ci sono ricette miracolose. Bisogna comunque fermare il virus altrimenti ci fermerà lui”.