Operazione contro ‘ndrangheta: 334 arresti tra politici e imprenditori

operazione 'ndrangheta

Nuovo blitz contro la ‘ndrangheta e i suoi affiliati, dopo l’indagine aperta, a inizio dicembre, contro il presidente della Valle d’Aosta Antonio Fosson per scambio elettorale politico mafioso. I Carabinieri del Ros e del Comando provinciale di Vibo Valentia stanno effettuando l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del gip di Catanzaro su richiesta della Dda a carico di 334 persone. Il nome della maxi operazione è ‘Rinascita-Scott’, la quale ha disarticolato tutte le organizzazioni di ‘ndrangheta operanti nel Vibonese e facenti capo alla cosca Mancuso di Limbadi.

In tutto sono ben 416 gli indagati. Le accuse sono varie: associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura, fittizia intestazione di beni, riciclaggio e altri reati aggravati dalle modalità mafiose. L’operazione è iniziata durante le prime luci dell’alba di giovedì 19 Dicembre 2019. Tra gli arrestati figurano politici, avvocati, commercialisti, funzionari infedeli dello Stato e massoni. Tra loro anche l’avvocato ed ex parlamentare di Forza Italia Giancarlo Pittelli.

Operazione contro ‘ndrangheta

Contestualmente all’ordinanza di custodia cautelare, i Carabinieri hanno sequestrato beni per un valore di circa 15 milioni di euro. L’imponente operazione, frutto di indagini durate diversi anni, oltre alla Calabria si è sviluppata in altre regioni d’Italia raggiunte dalla ‘ndrangheta vibonese: Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Puglia, Campania e Basilicata.

Alcuni indagati si trovavano in Germania, Svizzera e Bulgaria. Tutti sono stati arrestati grazie alla collaborazione messa in atto con le locali forze di Polizia e in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria di Catanzaro. Sono 2500 i Carabinieri del Ros e dei Comandi provinciali impegnati nell’operazione. A loro supporto, anche l’unità del Gis, del Reggimento Paracadutisti, degli Squadroni Eliportati Cacciatori, dei reparti mobili, da mezzi aerei e unità cinofile.