Operazione della Polizia Stradale: beccati e sanzionati i furbetti della corsia d'emergenza

·2 minuto per la lettura
Sulla corsia d'emergenza per evitare le code in autostrada: raffica di multe e patenti ritirate
Sulla corsia d'emergenza per evitare le code in autostrada: raffica di multe e patenti ritirate

La corsia d’emergenza è sempre più spesso usata in modo improprio dagli automobilisti, che spesso violando le norme stabilite dal Codice della Strada la occupano “abusivamente”, senza curarsi degli unici casi in cui è previsto percorrerla oppure occuparla.

Per questo motivo, la Polizia Stradale ha avviato un’operazione di controllo volta a sanzionare i “furbetti” della corsia d’emergenza e cercare di ristabilire un corretto utilizzo della stessa. Numerose le sanzioni emesse e le patenti di guida ritirate nell’ambito dell’operazione, scopriamo tutti i dettagli.

“Furbetti della corsia d’emergenza” sanzionati dalla Polizia Stradale: l’operazione

Tutti gli automobilisti dovrebbero sapere che la corsia d’emergenza può essere utilizzata solo nei casi che sono specificatamente indicati all’interno del Codice della Strada, ma c’è chi pur sapendolo continua a non curarsene, arrecando spesso danni alla circolazione stradale e costituendosi di fatto come un vero e proprio pericolo per la stessa.

È in quest’ambito che la Polizia Stradale ha deciso di intraprendere un’operazione volta a “incastrare” i furbetti della corsia d’emergenza, ossia tutti gli automobilisti che al fine di evitare le code presenti sulle autostrade, impegnano la corsia d’emergenza per far prima, totalmente incuranti del pericolo cui espongono se stessi e soprattutto gli altri.

“Furbetti della corsia d’emergenza”: i dati dell’operazione condotta dalla Polstrada

L’operazione condotta dalla Polstrada con l’obiettivo di arginare il fenomeno dell’occupazione impropria della corsia d’emergenza da parte degli automobilisti, ha messo in campo ben 392 pattuglie della Polizia Stradale, che a livello nazionale hanno istituito 385 posti di blocco complessivi.

I dati sulle multe emesse e le patenti ritirate, a pochissime ore di distanza dall’inizio dell’operazione, sono veramente allarmanti: su un totale di 1.620 veicoli sottoposti a controllo, ben 76 patenti sono state ritirate e 808 punti sono stati sottratti dai documenti di guida.

Per i “Furbetti della corsia d’emergenza” multe e patenti ritirate: le parole della Polstrada

Ecco come si è espressa la Polizia Stradale in merito all’operazione recentemente condotta, secondo quanto riportato da Repubblica:

“È una delle tante attività che svolgiamo ogni giorno per la collettività, in modo da limitare i rischi che derivano da condotte di guida poco virtuose”.

E ancora, in riferimento ai dati dell’operazione:

“Dall’inizio dell’anno i nostri equipaggi hanno controllato 749.661 veicoli, rilevando 1.319.696 infrazioni, tra cui 500.527 eccessi di velocità, con 17.615 patenti ritirate e 2.175.441 punti sottratti”.

Infine, la Polizia Stradale ha rivolto un monito a tutti gli automobilisti che continuano a occupare abusivamente le corsie d’emergenza:

“Fate attenzione, poichè le telecamere sono inesorabili e rimbalzano le immagini alle nostre centrali operative”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli