Opposizioni: da maggioranza solito atteggiamento prevaricatorio

Pol/Vep

Roma, 15 gen. (askanews) - "Stigmatizziamo l'atteggiamento della maggioranza che anche quest'oggi in commissione Bilancio alla Camera non ha perso occasione per ribadire con arroganza la totale mancanza di considerazione nei confronti dell'opposizione e il solito atteggiamento all'insegna della prevaricazione, lontano da ogni auspicabile forma di leale collaborazione tra tutti i gruppi parlamentari. Facendo valere la sola ragione dei numeri, le forze che sostengono il governo hanno eletto come segretario della V commissione, in sostituzione del dimissionario Angiola, un nuovo esponente della maggioranza che affiancherà l'altro segretario ancora in carica, Stefano Fassina, anch'esso di maggioranza". Così, in una nota congiunta, i capigruppo di opposizione in commissione Bilancio a Montecitorio, Andrea Mandelli (Forza Italia), Ylenja Lucaselli (Fratelli D'Italia) e Giuseppe Ercole Bellachioma (Lega).

"A nulla sono valse le nostre rimostranze tese a chiedere, come si converrebbe in democrazia, che un secondo segretario provenisse dall'opposizione. Sarebbe stato un segno di bon ton istituzionale a garanzia dell'intero organismo parlamentare che invece la maggioranza ha seccamente negato", concludono.