Orbetello, volontari liberano spiaggia dai rifiuti: c'è anche Pelù

Gtu

Roma, 4 gen. (askanews) - Oltre 1000 persone provenienti da tutta Italia hanno raggiunto oggi la spiaggia della Feniglia ad Orbetello, in provincia di Grosseto, per liberarla dai rifiuti: con loro e con Stefano Ciafani, presidente nazionale Legambiente Onlus, il rocker Piero Pelù. Migliaia i cotton fioc e i dischetti in plastica raccolti dai volontari. Centinaia le cassette di polistirolo, i mozziconi di sigarette, le bottiglie e i contenitori in plastica. Recuperati anche rifiuti ingombranti, sedie, taniche e copertoni. Pelù dalla spiaggia della Feniglia ha annunciato il "Clean Beach Tour", un percorso che lo porterà sulle spiagge italiane per replicare quanto fatto oggi.

E la seconda tappa della pulizia delle spiagge sarà a Sanremo, a febbraio. Pelù sarà uno degli artisti in gara Al Festival e proprio durante la kermesse ha deciso di accendere nuovamente i riflettori sul problema del marine litter.

"Noi oggi stiamo pulendo la spiaggia della Feniglia siamo centinaia, c'è una processione incredibile di persone fantastiche che sono volontari", ha sottolineato Pelù, spiegando: "Oggi ripuliamo 8 chilometri di spiaggia ma in realtà sono ottomila i chilometri di spiaggia in Italia che andrebbero ripuliti, e oggi lo consideriamo come la data zero di un tour che io voglio chiamare Clean beach tour, che ci porterà in giro nelle spiagge d'Italia, nei prossimi anni, per ripulire le nostre spiagge e soprattutto per avere coscienza che si devono cambiare le nostre abitudini", scandisce il rocker, mostrando un pezzo di plastica raccolto dalla sabbia.