Ordinanza del Sindaco di Napoli: 49 aree chiuse in casi di assembramento

·1 minuto per la lettura
Ordinanza De Magistris
Ordinanza De Magistris

Con un’ordinanza il Sindaco De Magistris prevede la possibilità di chiudere momentaneamente strade o piazze in caso di assembramenti.

L’ordinanza del Sindaco De Magistris

Napoli – Ultimo sabato disponibile per lo shopping natalizio. Le limitazioni del cosiddetto “Decreto Natale” non frenano i cittadini che non intendono comunque rinunciare al tradizionale scambio dei doni e approfittare del bel tempo per ultimare gli acquisti.

File davanti i negozi

Nella mattinata si sono registrate numerose persone in giro nelle vie centrali dello shopping come via Toledo ma anche verso il lungomare e nelle viuzze del centro storico. Queste ultime particolarmente critiche in quanto non permettono un adeguato distanziamento personale.

Risultano anche numerose file davanti i negozi proprio per rispettare le norme anti-Covid che prevedono ingressi scaglionati all’interno dei locali. La maggior parte delle persone, come riporta Il Mattino di Napoli, indossa comunque la mascherina. Inoltre, si tratta di una folla che, ovviamente, non può essere minimamente paragonata a quella degli anni scorsi.

Interdizione di 49 aree cittadine

Proprio perchè gli ultimi giorni dello shopping natalizio potrebbero rivelarsi critici in chiave anti-covid, il Sindaco Luigi de Magistris ha firmato questa mattina un’ordinanza he prevede la possibilità di chiudere temporaneamente alcune strade o piazze in caso di assembramenti.

L’ordinanza sarà valida dal 20 al 23 dicembre e riguarda l’interdizione di 49 aree ” per il solo tempo strettamente necessario a ripristinare le necessarie condizioni di sicurezza, fatta sempre salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private”.

Tra le strade interessate dall’ordinanza, il lungomare cittadino, piazza del Plebiscito, via Toledo e piazza Garibaldi.