Ordine Ingegneri Milano, nove proposte per risollevare il Paese

Lme

Milano, 17 giu. (askanews) - L'emergenza COVID-19 ha generato conseguenze drammatiche per l'economia del Paese e per le famiglie, lo scrive in una nota l'ordine degli ingegneri di Milano. Pur a fronte degli aiuti pervenuti a livello europeo e considerando gli interventi posti in essere - o annunciati - dal Governo, le prospettive per l'immediato futuro si annunciano nere. Il mondo delle professioni, degli studi professionali e delle societ di ingegneria tra le realt pi colpite dal lockdown e anche tra le meno sostenute dall'Esecutivo. Ma, pur a fronte di questa situazione, gli ingegneri non hanno mai smesso di impegnarsi per risollevare questo Paese.

In ottica di miglioramento della struttura organizzativa dello Stato e delle sue funzioni il Consiglio dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano intende portare a conoscenza, con autentico spirito costruttivo, delle Istituzioni locali e nazionali nove proposte volte a favorire una sburocratizzazione e un miglioramento delle procedure amministrative per un reale bene del Paese.

Il Consiglio dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano si rende sin da ora parte attiva per fornire il proprio apporto di proposte e di analisi perch quanto gi promosso e ottenuto in occasione dell'emergenza appena vissuta possa diventare una base per un cambio di passo per creare uno Stato non pi lontano e inarrivabile ma, al contrario, agevolatore del processo di fare impresa e di svolgimento della professione.

" consapevolezza comune che i necessari e impellenti cambiamenti di cui il Paese ha estremo bisogno richiedano un metodo e un ragionamento differente. Non si pu uscire da una situazione di crisi con la stessa logica con la quale vi si ritrovati o con lo stesso metodo e approccio, in una situazione che gi vedeva l'Italia in difetto rispetto alle altre nazioni europee. Ora, nel post COVID, il Paese si presenta senza apparente possibilit di uscita" ha dichiarato Bruno Finzi, presidente dell'Ordine degli ingegneri della provincia di Milano.