Orgoglio Italiano, Casapound va in piazza

webinfo@adnkronos.com

I militanti di Casapound partiti da via Napoleone III sono arrivati in piazza San Giovanni per la manifestazione del centrodestra. Nessun momento di tensione si è registrato durante il breve corteo, guidato dal leader Simone Di Stefano. Nessuna bandiera di Casapound ma molti tricolori tra i militanti, la cui presenza all'iniziativa del centrodestra aveva destato polemiche.  

"Ci auguriamo ci sia un sacco di gente e che la manifestazione serva per unire il fronte sovranista che possa arrivare a governare questa nazione con le idee chiare", le parole all'Adnkronos Simone Di Stefano. "Siamo qua per questo: vogliamo portare idee perché non si può fare opposizione e non si può governare - ha continuato - solo parlando di tasse e di immigrazione ma servono tanti altri contenuti che Casapound può dare".  

"Pensiamo di aver fatto il nostro lavoro: chi vuole andare vada. Noi - continua DI Stefano - siamo in piazza e i leader non hanno avuto nulla da ridire, ne' Salvini né Meloni né Berlusconi". "Siamo contenti se abbiamo dato finalmente il coraggio alla Carfagna o a Brunetta di passare con Renzi", aggiunge.