Origin Italia, Qualivita e McDonald's puntano su giovani chef

Red/Apa

Roma, 16 gen. (askanews) - In Lombardia, a Milano, la prima tappa della sfida dedicata alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari DOP IGP italiani organizzata da Fondazione Qualivita e OriGIn Italia, con la collaborazione di McDonald's Italia, che vede il coinvolgimento di 18 Consorzi di Tutela e degli istituti alberghieri Carlo Porta di Milano e Giovanni Falcone di Gallarate, con la presenza di oltre 60 studenti.

Un nuovo step del percorso di valorizzazione delle Indicazioni Geografiche nazionali in cui, da ormai 12 anni, Fondazione Qualivita affianca McDonald's con l'obiettivo di far conoscere a un pubblico sempre più ampio, soprattutto giovanile, le qualità delle eccellenze italiane. Un programma di attività specifiche di comunicazione che vengono realizzate in occasione del lancio della terza edizione di My Selection la linea di hamburger premium di McDonald's, selezionati da Joe Bastianich che prevedono l'utilizzo di materia prima italiana di qualità.

All'interno di queste attività, dal 2020 prende il via la sfida intitolata "My Selection Chef", che vede protagonisti OriGIn Italia e i Consorzi di tutela e soprattutto gli studenti degli istituti alberghieri italiani, impegnati in un contest. La "sfida", che si svolgerà in diverse regioni di Italia, consisterà in una doppia prova: la prima, teorica, basata su un quiz che testerà la conoscenza dei prodotti agroalimentari certificati, la seconda, pratica, mirata alla creazione del miglior panino con ingredienti DOP IGP. Ad aprire l'evento ci sarà un momento di formazione con lezioni magistrali di relatori come Cesare Baldrighi, Presidente di OriGIn Italia, Mario Federico, Amministratore Delegato di McDonald's Italia, Raffaele Bellini, Chef di McDonald's Italia, Joe Bastianich con la sua esperienza di imprenditore di successo nel settore della ristorazione, coordinate da Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita.

"Un progetto - commenta Cesare Baldrighi, presidente di OriGIn Italia - in cui si valorizzano le produzioni dell'agroalimentare italiano relativamente al mondo delle DOP e IGP, che oggi sviluppano un fatturato di circa 7 miliardi di euro all'origine e di 14,7 miliardi al consumo, con una quota di export che tocca i 3,5 miliardi. Questa operazione con McDonald's che coinvolge OriGIn Italia e Qualivita, rappresenta una preziosa occasione per sottolineare l'importanza di agire come sistema compatto per avvicinare le nuove generazioni alla conoscenza delle eccellenze del Made in Italy attraverso il canale della ristorazione, sempre più strategico, in particolar modo per l'appeal di McDonald's sui giovani. Ed è proprio sul rafforzamento dell'interlocuzione con il mondo della ristorazione che OriGIn Italia si sta adoperando sempre di più, affinché nei menu possano essere specificati e valorizzati i prodotti DOP ed IGP utilizzati".(Segue)