A Oristano apre l'hospice per animali sopravvissuti

·3 minuto per la lettura
Effetto Palla onlus

AGI - Il 'Regno di Palla' si trova a poche centinaia di metri da Oristano, tra le risaie della periferia. Ed è un regno speciale, popolato perlopiù da cani e gatti che hanno perso una casa, subìto un incidente, affrontato una grave malattia. Muri colorati racchiudono un accogliente hospice per animali, nato in uno spazio che sino a poco tempo fa era adibito a deposito di legname e che ora è stato allestito per i sopravvissuti, quelli che affettuosamente, chi li ha curati, chiama "i miei rottami". Qualcuno sarà adottato, altri resteranno nel 'regno', ma mai più soli.

Una pitbull di nome Palla

Non è un caso che l'hospice porti questo nome: Palla è una pitbull che sette anni fa venne recuperata nelle campagne di Terralba (Oristano). La cagnetta era legata con una catena al collo e la sua faccia si era talmente gonfiata da sembrare, appunto, una palla. La salvarono le lunghe e delicate cure della veterinaria Monica Pais, titolare a Oristano della clinica Due Mari, dove l'estate scorsa sono stati curati tanti animali sopravvissuti all'inferno di fuoco che a fine luglio ha devastato il vicino Montiferru.

La storia di Pilla fini+ sui giornali e sulle tv nazionali e commosse mezza Italia, tanto da alimentare una straordinaria ondata di solidarietà. Centinaia di offerte di beni e risorse, grazie alla quali si costituì la onlus Effetto Palla che ha potuto inaugurare il Regno di Palla. A tenerlo a battesimo sono arrivati una madrina e un padrino d'eccezione: l'attrice Caterina Murino e il campione olimpico di canottaggio Stefano Oppo. A far gli onori di casa la pitbull Palla, la veterinaria Pais e tanti volontari.

"Non è un canile"

"Il Regno di Palla non è un canile e neppure un gattile: sarà la sede operativa dell'associazione, qui troveranno ospitalità cani e gatti randagi feriti in via di recupero e in attesa di trovare una nuova casa", precisa Monica Pais. "Sono presenti spazi adatti per loro. Ma il Regno di Palla ospiterà anche meeting e corsi di sensibilizzazione".

"Ci piacerebbe che diventasse un luogo dove i proprietari e gli animali possano fare pet therapy insieme, in questo modo gli uomini potrebbero insegnare agli animali a relazionarsi con loro", auspica la veterinaria. "Il nostro obiettivo è continuare a lavorare con gli animali e per gli animali".

'Lussurzesa' e il rogo del Montiferru

A Oristano sono arrivati auguri da tutta Italia. La onlus Effetto Palla è diventata ormai un punto di riferimento nell'assistenza degli animali. Lo scorso anno si è  distinta per aver soccorso la fauna selvatica ferita dal grande rogo che per tre giorni ha bruciato sul Montiferru, incenerendo boschi secolari.

'Lussurzesa', una piccola cerbiatta che si ustionò gravemente alle zampe venne salvata dai veterinari della onlus e oggi vive con alcune scarpine, piccole protesi che le consentono di camminare. Un'altra storia di un 'rottame', come scherzosamente la veterinaria chiama i suoi animali feriti, gli ultimi, quelli che nessuno vuole più. A loro ha dedicato anche alcuni libri. Dal 2019 a oggi ne ha scritti cinque, per la casa editrice Longanesi e tutti sono stati un successo: raccontano di storie semplici e del forte sentimento che agli animali spesso ci lega, dandoci importanti lezioni di vita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli