Orlando: Conte garante squadra ma espressione politica del M5s

Rea

Roma, 11 set. (askanews) - "Non abbiamo mai pensato che Conte fosse super partes: non è un militante M5s ma è stato indicato dal M5s. Anche se non è espressione organica, è frutto di un'indicazione politica". Dunque ora il presidente del Conisiglio "è sicuramente garante della squadra ma è anche frutto di un'indicazione politica". Lo ha ribadito Andrea Orlando, vice segretario del Pd, ospite di La7.

Richiesto di un giudizio sul premier, Orlando ha aggiunto: "Conte ha imparato la complessità della gestione del potere e poi ha interpretato una tempistica in modo giusto. Ha capito quando era il momento di dare un segnale e rompere con Salvini: è uno abile".