Orlando: non può dirigere Pd chi era indeciso se restare o andare

Bar

Roma, 23 set. (askanews) - "Chi non era convinto, chi era indeciso se restare o andarsene dobbiamo lavorare perché resti ma non è detto che debba conservare incarichi direttivi sul territorio". Lo ha detto Andrea Orlando, vicesegretario del Pd, nella sua relazione introduttiva alla Direzione nazionale del partito.