Orlando: Pd non insofferente su Conte,ma servono parole chiare

Adm

Roma, 10 giu. (askanews) - Il Pd non teme un eventuale partito del presidente del Consiglio, ma necessario che si dicano "parole chiare" per capire come il governo vuole impostare il lavoro di ricostruzione del Paese. Lo ha detto il vice-segretario Pd Andrea Orlando a 'Otto e mezzo': "Non siamo insofferenti del protagonismo di Conte, ma vogliamo che da questo lavoro di ascolto esca una parola chiara".