Orologi siciliani avanti di venti minuti: mistero nel Catanese

Un caso degno degli X Files degli agenti Fox Mulder e Dana Scully, un mistero tutto siciliano che non ha precedenti. Da circa una settimana gli orologi di Catania vanno avanti di venti minuti. Che sta succedendo?

AVANTI NEL TEMPO - I ritardatari cronici saranno contenti: adesso non correranno più il rischio di arrivare tardi agli appuntamenti o in ufficio. Certo, sempre che il loro range di ritardo non superi i venti minuti. Il fatto è che a Catania  e in alcune altre città della Sicilia, da circa una settimana tutti gli orologi si rifiutano di andare a tempo e segnano l'ora in anticipo tra i quindici e i venti minuti.

Quelli interessati al curioso problema sono solo gli orologi digitali. Ne succedono davvero di tutti i colori: genitori che accusano i figli di aver manomesso le sveglie per arrivare in ritardo appositamente a scuola, più orologi nella stessa casa che segnalano due ore diverse. Spiriti dell'oltretomba si sono scatenati, come in quella scena del film Ghostbusters quando i fantasmi si aggiravano per le strade di New York a far dispetti o altro? Subito i ricercatori del dipartimento di ingegneria elettrica dell'università di Catania e la Rete si sono mobilitati, ma tra le tante ipotesi sono ancora poche le certezze e molti invece i misteri…

Scopri cosa c'è dietro al mistero degli orologi impazziti