Orrore tra Marano e Villaricca: due cadaveri rinvenuti sull'asfalto

·1 minuto per la lettura
cadaveri strada
cadaveri strada

Dramma in provincia di Napoli. Due cadaveri, la sera di venerdì 26 marzo, sono stati ritrovati in strada. Uno era a bordo di una vettura, mentre l’altro sull’asfalto a distanza di pochi metri. In prossimità dei due morti è stata rilevata anche la presenza di un’arma da fuoco. Le cause del decesso dei due uomini sono ancora da chiarire. Le forze dell’ordine stanno indagando per chiarire i dettagli della vicenda.

Il rinvenimento dei cadaveri a Napoli

I due cadaveri sono stati rinvenuti in via Consolare Campana, tra Marano e Villaricca, in provincia di Napoli. Uno era a bordo di una piccola utilitaria, ritrovata contro un muro. L’altro, invece, era a distanza di una ventina di metri dal primo. In base ad una prima ricostruzione sembrerebbe che quest’ultimo possa essere caduto da uno scooter di grossa cilindrata. Sull’asfalto sono stati ritrovati anche una pistola e un orologio Rolex. L’ipotesi al momento più accreditata è che si tratti di una rapina finita male e che una terza persona coinvolta possa essere fuggita.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Marano, i quali stanno effettuando i rilievi necessari a comprendere la dinamica dei fatti. Nessuna ipotesi può essere al momento esclusa: tutte sono al vaglio degli inquirenti.