Orsi, lupi, elefanti. Che disastro stiamo combinando (di M. Garofalo)

Carlo Renda
·Vicedirettore HuffPost
·2 minuto per la lettura
Animali (Photo: getty)
Animali (Photo: getty)

(di Mauro Garofalo)

Nel luglio 2020, mentre nel mondo iniziava la prima estate della pandemia, l’orso M49 evadeva due volte dal recinto del Casteller vicino a Trento, per poi rifugiarsi nel Lagorai, tra i boschi innevati e le montagne. Molti avevano discusso della necessità di abbatterlo, non considerando che l’orso non faceva altro che essere se stesso.

Nello stesso periodo altri discutevano invece della definizione di Antropocene per la nostra epoca: è la prima volta nella storia della Terra in cui che una specie, quella umana, ha prodotto una serie di azioni che, di fatto, hanno cambiato il clima e l’habitat sul pianeta.

Se c’è una cosa che stiamo capendo, in quest’epoca di trasformazioni, è che ogni nostra azione ha conseguenze sul pianeta. Viviamo in una “casa comune” assieme alle piante, gli animali, le rocce. Dobbiamo essere coscienti che se vogliamo rimanere ospiti di questo meraviglioso pianeta dobbiamo imparare, e alla svelta, a convivere con le altre specie.

Gabriele Bertacchini - fondatore di AmBios, azienda specializzata in educazione e comunicazione ambientale – nel suo “L’orso non è invitato - Gli animali, l’uomo, la scomparsa della biodiversità sulla Terra” (infinito edizioni) scrive: “La Terra sta diventando più povera (…) Non ci sono scuse”. Comprendere le ragioni dell’altro, dunque. Per farlo l’autore narra di alcuni tra gli animali più rappresentativi del rapporto uomo-territorio, poiché dalla comprensione scaturisce la convivenza.

L’orso. C’era un tempo in cui gli orsi vivevano tranquilli ovunque in pianura, scortecciando gli alberi per grattarsi la schiena, nei boschi silenziosi si approssimavano al letargo mentre la foresta cambiava manto. In primavera, mamma orsa si risvegliava e portava i cuccioli a caccia di germogli. Poi è cominciata la caccia. B...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.