Orso aggredisce fattorino per difendere il piccolo

notizie.it
Orso attacca un rider Uber per proteggere un cucciolo
Orso attacca un rider Uber per proteggere un cucciolo

Un rider Uber è stato attaccato da un orso mentre viaggiava nella sua macchina. L’animale ha attraversato la strada con il cucciolo e per proteggerlo si è avventato sul parabrezza. Nessun danno, ma molta paura che è stata ripresa dalla telecamera presente nella macchina. L’esemplare ha lasciato anche la sua “firma”.

Orso attacca rider Uber

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

È successo nell’estremo Oriente Russo, a Komsomolsk-na-Amur. Un orso, simbolo della Russia, si è scagliato contro un rider di Uber. L’uomo era in auto quando l’orsa con il suo cucciolo si sono spinti verso la carreggiata per attraversare. Il fattorino, ha rallentato per far passare l’animale ma, per proteggere l’attraversamento del piccolo, la mamma si è lanciata contro il parabrezza.

L’intera vicenda è stata ripresa da una telecamera interna all’auto. Nonostante si siano allontanati sani e salvi i due esemplari, il rider ha ritrovato i segni delle zampe dell’orsa sul veicolo. Proprio l’auto è stata determinante per l’incolumità dell’uomo.

Orso, il simbolo della Russia

L’orso è un animale simbolico in Russia. In particolare è diventato il simbolo del territorio per la cospicua presenza in molte zone del paese ma anche per ragioni politiche. Fino alla caduta dell’Unione Sovietica, il simbolo usato dai corpi miliari russi era quello dell’aquila a due teste, simbolo della Russia zarista, mentre subito dopo la nascita della Federazione Russa è stato scelto l’orso. Ancora oggi rappresenta più di qualsiasi altro animale il nazionalismo russo.

Potrebbe interessarti anche...