Ortanova, ragazzo di 20 anni ucciso con cinque colpi di pistola: indagini in corso

carabinieri
carabinieri

Tragedia a Ortanova, comune in provincia di Foggia, dove un ragazzo di 20 anni è stato ucciso con cinque colpi di pistola tra torace e fianco. Si tratta di Andrea Gaeta, figlio del boss Francesco Gaeta detto ” spaccapalline”.

Ragazzo ucciso a Ortanova

I fatti si sono verificati in via Saragat, nella zona industriale, nella notte tra venerdì 2 e sabato 3 settembre 2022. Secondo quanto ricostruito, intorno all’1:20 le forze dell’ordine hanno ricevuto una chiamata che li allertava di aver udito dei colpi di arma da fuoco alla periferia della città. Giunti ul posto, i militari trovato il corpo senza vita del giovane riverso all’interno della sua vettura. Accanto all’auto, cinque bossoli di piccolo calibro.

Indagini in corso

Dopo aver inizialmente ipotizzato un regolamento di conti interno alle logiche malavitose locali, proprio per i precedenti del padre della vittima, con il passare dei minuti questa pista è stata definitivamente cassata. Il movente sarebbe infatti riconducibile a questioni di natura privata. Mentre gli investigatori sono sulle tracce del presunto autore, dopo aver analizzato le telecamere e ascoltato i testimoni, sale la conta degli omicidi avvenuti in Capitanata dall’inizio dell’anno a oggi: con quello della scorsa notte, il numero è aumentato a 9 (con dieci vittime).