Oscar 2021, l’Italia si fa strada con Pinocchio

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 mar. (askanews) - Il momento più atteso per il cinema si avvicina, scrive La Voce di New York, l'Academy annuncia le candidature agli Oscar 2021. A quanto pare niente può fermare le tradizioni a cui il mondo è più affezionato, e la scatola magica rimane un'arte da difendere e premiare. Non abbiamo ancora rinunciato all'emozione unica che può regalare la sala, e siamo ancora affamati di storie capaci di ispirarci e guidarci. Il 25 aprile assisteremo ad una cerimonia singolare (con due mesi di ritardo), sarà un monito di speranza per la ripresa ai lavori, una scintilla per un'industria più fragile che mai. Protagonista indiscusso è Neflix: conquista ben 35 candidature contro le 24 dello scorso anno, arrivando in prima fila sulla categoria Miglior Film con Mank e The Trial of the Chiaco 7. Ma l'Italia di fa strada col Pinocchio di Garrone che potrebbe aggiudicarsi il premio per i migliori costumi

Dalle review della critica e dai rumors online abbiamo, scrive il sito, raccolto per voi alcune previsioni sui vincitori:

Mank come Miglior Film; Nomadland come Miglior Regia; Andra Day (The United States vs. Billie Holiday) come Miglior attrice protagonista; Gary Oldman (Mank) come Miglior attore protagonista; Glenn Close (Elegia americana) come Migliore attrice non protagonista; Daniel Kaluuya (Judas and the Black Messiah) come Miglior attore non protagonista; Nomadland come Miglior fotografia, The Trial of the Chicago 7 come Miglior sceneggiatura originale; My Octopus Teacher come Miglior documentario; "Io sì (Seen)" da La vita davanti a sé come Miglior canzone originale; Tenet come Migliori effetti speciali; Mr Rainey's Black Bottom come Migliore scenografia; Pinocchio come Migliori costumi e Migliori trucco e acconciature; The Trial of the Chicago 7 come Miglior montaggio. o