Oskar, il prete svedese appassionato di crossfit è una star del web

prete svezia

E’ il sosia di Thor, eppure per lavoro prega e celebra messe. Oskar Arngården, un prete svedese luterano di 35 anni, sta raggiungendo una grande popolarità sul web grazie al suo sguardo magnetico, pettorali scolpiti e bicipiti prorompenti. Sul suo profilo Instagram, dove per ora è seguito da 24 mila persone, alterna foto di luoghi sacri con i suoi allenamenti di crossfit, di cui è molto appassionato.

La nuova icona gay

Ha l’aspetto dell’uomo che tutte desiderano: alto, biondo, occhi azzurri, fisico scolpito. Peccato che sia un sacerdote della Chiesa luterana di Svezia. In questi giorni Oskar Arngården, 35 anni, è diventato virale in Italia. E’ apprezzato anche dalla comunità Lgbt: è diventato una vera e propria icona gay. Per ora ha 24 mila followers su Instagram, destinati a crescere vertiginosamente. Sul suo profilo, accanto a immagini di luoghi sacri e croci, pubblica tantissime foto e video della sua passione per il crossfit. Infatti Oskar si allena quotidianamente e fa anche l’istruttore in una palestra dedicata a questa disciplina. Il suo nickname è eloquente a tal proposito: @crossfitpriest. In passato ha praticato anche le arti marziali, la thai boxe e il golf. Quando hanno scoperto il suo profilo, gli utenti del web sono impazziti per lui e hanno iniziato a dedicargli divertentissime meme. Le sue ammiratrici hanno sperato che si trattasse di un fake ma si sono dovute arrendere di fronte alla realtà: Oskar è diventato sacerdote a 27 anni, dopo un lungo percorso interiore iniziato al termine dei suoi studi. Sulla gamba si è perfino tatuato una frase del Salmo 23 per ricordarsi la sua missione: “Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla”.