OSO: a Roma oggi sfilano solidarietà e rispetto ambiente

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 ott. (askanews) - Una passerella autunnale, addobbata con foglie ingiallite e frutti di stagione, accoglierà a Roma, negli spazi della Città dell'Altra Economia, la sfilata degli abiti di OSO, una linea di abbigliamento che sostiene l'impegno sociale e il rispetto dell'ambiente. A realizzare i capi, una rete di sartorie sociali di tutta Italia tra cui quella ospitata dall'organizzazione umanitaria Intersos, nel suo centro Intersos24 a Torre Spaccata. Qui, nella periferia est della Capitale, Intersos ha creato un Safe Space dove le donne in difficoltà o sopravvissute a violenze di genere possono ritrovarsi per diverse attività, tra cui la sartoria, e possono trascorrere del tempo anche insieme ai loro bambini.

Gli abiti di OSO nascono da un progetto collettivo di impegno sociale e sostegno alle persone con fragilità. Tutta la linea è inoltre pensata nel rispetto dell'ambiente: i capi sono realizzati in tessuti naturali quali il cotone Gots (Global Organic Texil Standard), fibra di bambù e di alga e saranno venduti in tutti i negozi NaturaSì di Italia. "Tutti i capi della nostra sartoria sociale transculturale, sono stati totalmente realizzati a mano dalle sarte che sosteniamo con i progetti di aiuto umanitario- spiega Valentina Murino, responsabile Sviluppo Sociale Territoriale in Italia di Intersos - i colori dei tessuti in wax raccontano la loro storia e la voglia di libertà". "L'ultima sfida - aggiunge l'operatrice umanitaria - è salopette che vedrete sfilare per la collezione OSO: un capo unisex in tessuto pregiato bamboo e cotone bio. Siamo molto contenti di far parte di questo progetto, per la nostra sartoria è una grande occasione di crescita. Comprando la salopette OSO, si sostiene l'inserimento lavorativo di donne svantaggiate spesso sopravvissute a violenza di genere o a rischio abusi e sfruttamento, un doppio motivo per scegliere un prodotto 100% etico, solidale, sostenibile e libero". La sfilata, accompagnata dalla musica di Enula, inzierà alle ore 19. Prima, a partire dalle 16.00, ci saranno laboratori, degustazioni e banchetti espositivi. (Per entrare è necessario il green pass).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli