Ospedale di Lecco, da oggi attivo il nuovo acceleratore lineare

Mda

Milano, 20 set. (askanews) - L'ospedale Manzoni di Lecco da oggi dispone di un nuovo acceleratore lineare di ultimissima generazione. L'acceleratore sostituisce uno degli apparati da tempo in attività presso l'Unità Operativa Complessa di Radioterapia di Via dell'Eremo, ormai obsoleto e non più all'altezza delle aspettative radioterapiche dei pazienti. L'altro, per quanto riguarda i dispositivi di cui è provvisto e il software dedicato, sarà completamente aggiornato. Il macchinario, che è costato 3 milioni di euro, è stato finanziato anche grazie alla raccolta fondi promossa da Cancro Primo Aiuto Onlus che consentito di raccogliere altri 250.000 euro.

"Regione Lombardia - ha spiegato l'assessore al Welfare Giulio Gallera nell'inaugurarlo - ha stanziato 2,75 milioni di euro per dotare l'ospedale di Lecco di questo macchinario. La nostra politica d'investimento procede incessante: negli ultimi tre anni finanziato con oltre 700 milioni di euro il rinnovo della dotazione infrastrutturale dei nostri presidi, così da dotarli delle migliori apparecchiature presenti sul mercato rendendoli attrattivi per i professionisti e offrendo ai cittadini una sanità di assoluta eccellenza".