In ospedale Fiera di Bergamo 27 pazienti Covid, da lunedi altri 30

Red-Mch
·1 minuto per la lettura

Milano, 20 nov. (askanews) - Sono 27 i pazienti ricoverati nell'ospedale in Fiera a Bergamo, a partire da lunedì potranno essere attivati altri 30 posti letto. L'età media è di 71 anni: 19 pazienti sono nei due moduli gestiti dal Papa Giovanni XXIII e 8 nel modulo affidato agli Spedali Civili di Brescia. Nove pazienti provengono dalla provincia di Bergamo, 9 dalla provincia di Milano, 5 dalla provincia di Brescia, 3 dalla provincia di Varese e 1 dalla provincia di Lecco. Sono i numeri riportati in una nota del Papa Giovanni XXIII. Nei due soli moduli seguiti dal Papa Giovanni, per un totale di 19 pazienti seguiti al 19 novembre, sono 21 i medici al lavoro, con il coordinamento medico di Francesco Ferri. Gli infermieri sono 63 e sono coordinati da Giuliana Vitali. L'operazione, viene sottolineato, ha permesso di arginare il peso sulle terapie intensive in ospedale a Bergamo. Sono ad oggi 31 i pazienti Covid-19 nell'area critica dell'Ospedale e con quelli presenti in Fiera sale a 58 il totale dei pazienti gravi e gravissimi attualmente gestiti nelle strutture che fanno capo all'ASST Papa Giovanni. I trenta posti letto che saranno attivati a partire da lunedì prossimo verranno resi operativi gradualmente in base alle necessità, fino ad arrivare a un massimo di 50 posti ulteriori, portando così a 225 il numero dei posti letto ordinari di area medica messi a disposizione complessivamente dal Papa Giovanni di Bergamo.