Ospedali Bergamo e Brescia insieme in gestione pazienti Fiera

Lzp
·1 minuto per la lettura

Milano, 5 nov. (askanews) - Gli Spedali Civili di Brescia e il Papa Giovanni XXIII di Bergamo collaboreranno nella gestione della struttura temporanea da 48 posti letto di terapia intensiva allestita alla Fiera di Bergamo per far fronte all'emergenza Covid. "Dalla prossima settimana inizieremo a coordinare uno dei moduli della struttura, con colleghi degli altri ospedali bresciani; ho ritenuto importante visitare questi spazi prima degli operatori per guardare e conoscere la realtà nella quale lavoreranno. Gli spazi sono ampi e organizzati in modo molto razionale - sottolinea il direttore generale degli Spedali Civili, Massimo Lombardo - Sono certo che questo aiuterà i nostri professionisti a garantire l'altissimo livello di cure che da sempre erogano nella nostra struttura ospedaliera". "La collaborazione tra i nostri ospedali è attiva in molti ambiti. Si può dire che la pandemia, che ha duramente colpito entrambi i nostri territori, ci ha avvicinato ancora di più. Siamo molto fiduciosi che la collaborazione all'ospedale alla Fiera di Bergamo produrrà buoni risultati", ha dichiarato Maria Beatrice Stasi, direttore generale del Papa Giovanni XXIII.