Ostia, Cassazione conferma: clan Fasciani è mafia

Mpd

Roma, 29 nov. (askanews) - Il clan Fasciani è mafia. Lo ha deciso la II Sezione penale della Corte di Cassazione che ha reso nota oggi la sentenza nell'ambito del processo nei confronti di Carmine Fasciani e altri 12, rigettando i ricorsi presentati. La Corte ha confermato "la sussistenza nel territorio di Ostia di un'associazione di stampo mafioso nonchè di altra associazione a delinquere finalizzata al traffico anche internazionale di sostanze stupefacenti" confermando le condanne per altri reati satellite correlati all'associazione mafiosa.

Deciso inoltre l'annullamento della sentenza impugnata nei confronti di tre imputati limitatamente alla determinazione del trattamento sanzionatorio, dichiarando irrevocabile l'affermazione della penale responsabilità in ordine ai reati loro ascritti. Rigettato, infine, il ricorso del Pp presso la Corte di appello di Roma.