Ostia, distrutta struttura vicino il lungomare: indagini in corso

·1 minuto per la lettura
Incendio ad Ostia, distrutto stabilimento balneare
Incendio ad Ostia, distrutto stabilimento balneare

Un incendio è accaduto durante la mattinata di lunedì 22 febbraio a Ostia. Sul lungomare della cittadina laziale, precisamente presso lo stabilimento balneare “L’Oasi”, sono divampate delle fiamme. Al suo interno vi erano attrezzature come canoe, imbarcazioni di piccole dimensioni e tavole da surf. Sul posto sono giunti immediatamente i vigili del fuoco, insieme al personale sanitario, per soccorrere eventuali feriti. L’evento è accaduto prima delle ore 8.

Incendio a Ostia, la situazione

I residenti della zona hanno allertato i pompieri dopo aver notato la nube di fumo. L’incendio è stato domato nel giro di poco tempo, ma i danni alla struttura sono piuttosto gravi. Al momento non risultano persone ferite o intossicate. Sul luogo è giunto anche il personale di pubblica sicurezza che, al momento, non esclude alcuna ipotesi investigativa. Durante la scorsa estate fiamme anche in un ristorante di via Bruno Molajoli, situato nelle vicinanze del parco della Madonnetta.

Un grave incendio è di recente accaduto in una baraccopoli a Parete, in provincia di Caserta. I vigili del fuoco giunti sul posto per spegnere le fiamme e salvare i residenti: accertata una vittima. Una violenta esplosione nella provincia di Padova ha provocato la morte di due coniugi. I vigili del fuoco sono intervenuti nella frazione di Lobia, a San Giorgio in Bosco, per spegnere le fiamme che avevano avvolto una villetta. Purtroppo i soccorsi non sono riusciti a salvare la vita ai due anziani: il marito aveva 88 anni, la moglie 85.