Ostia, Gualtieri al Nalu Pokè. La responsabile: "Pronti a ripartire con onestà"

(Adnkronos) - Nella porta a vetri del Nalu Poke, incendiato all'alba di venerdì, c'è un fiocco rosa a dare speranza. "La nascita della figlia di uno dei titolari rappresenta per noi la rinascita di questo locale che abbiamo aperto un anno fa e che tanto amiamo" spiega all'Adnkronos la responsabile, Giulia Betti. La pokeria alla quale qualcuno ha dato fuoco da una fessura sul retro ha riacceso i fari sulla criminalità di Ostia.

Il sindaco, Roberto Gualtieri, sarà qui tra pochi minuti per portare la sua solidarietà. "Siamo pronti a ripartire, abbiamo sempre lavorato con onestà e stiamo seguendo tutte le procedure necessarie per riaprire al pubblico il prima possibile - spiega Giulia - Siamo lontani da ogni realtà criminale e non ci sentiamo di additare Ostia ancora una volta come mafiosa, mai abbiamo ricevuto minacce. Noi paura non ne abbiamo e non ne abbiamo avuta, semplicemente siamo stati pietrificati da tanto odio, forse l'invidia".