Otto chili di marijuana in un trolley su un bus della Como-Brogeda

·1 minuto per la lettura

AGI - C'erano più di otto chili di marijuana in una valigia sistemata nel vano di un bus della tratta Como-Brogeda che stava per attraversare il confine in direzione dell'Italia. La scoperta è stata effettuata dai funzionari ADM della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Ponte Chiasso e i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso che, durante il controllo dei bagagli stivati nel vano dell'autobus, hanno deciso di aprire un trolley, insospettiti dall'odore pungente che promanava dallo stesso bagaglio.

L'ispezione della valigia ha permesso di rinvenire al suo interno 16 involucri di plastica trasparente, ciascuno contenete più di mezzo chilo di marijuana, per un totale di 8,338 chili lordi, per un corrispondente valore "di spaccio" stimato in circa 76.785 euro.

Un campione della sostanza è stato quindi sottoposto a Narcotest che ha confermato trattarsi di derivati dalla cannabis. Tutti i passeggeri dell'autobus hanno disconosciuto la proprietà del bagaglio e di conoscerne il titolare, di conseguenza, sentito il magistrato di turno, si è proceduto alla denuncia contro ignoti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli