All’Oval Lingotto di Torino l’Aerospace & Defense Meetings

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Torino, 27 ott. (askanews) - Punta su sostenibilità, cybersecurity, nuove frontiere dell'ecosistema dell'aerospazio e sistemi avanzati di mobilità l'ottava edizione di Aerospace & Defense Meetings, che si terrà a Torino dal 30 novembre al 2 dicembre 2021 all'Oval Lingotto.

L'evento è sostenuto da Regione Piemonte e Camera di commercio di Torino ed è organizzato da ABE-BCI Aerospace, in collaborazione con Ceipiemonte e ICE-Agenzia. Multinazionali, Pmi, startup potranno incontrarsi a Torino e cogliere opportunità di collaborazione e business. Lo sviluppo di nuovi progetti e partnership internazionali è infatti l'obiettivo dichiarato della manifestazione. Sotto i riflettori innovazione, ricerca e sviluppo non solo dei big player internazionali, ma anche dell'indotto dell'aerospazio, che solo in Piemonte conta 380 piccole e medie imprese e ricavi a quota 5 miliardi, un terzo del fatturato italiano.

Unica vetrina italiana delle maggiori novità internazionali del settore, Aerospace & Defense Meetings accoglierà i buyer dei principali colossi internazionali dell'aerospazio, che saranno a Torino per incontri b2b, alla ricerca di fornitori e soluzioni innovative. Le imprese del settore aerospaziale regionale e nazionale potranno quindi incontrare aziende provenienti non solo da tutta Italia, ma anche da: Austria, Belgio, Canada, Cina, Francia, Germania, Marocco, Paesi Bassi, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Turchia, Ucraina.

Tra i colossi che ad Aerospace & Defense Meetings sono di casa dalle prime edizioni, anche per la loro forte presenza in Piemonte, hanno già confermato la partecipazione l'industrial supporter della manifestazione Leonardo, insieme ai partner industriali Thales Alenia Space, Avio Aero, Collins Aerospace e Altec. Novità assoluta di quest'anno la presenza di Boeing International Corporation. Tra gli ospiti internazionali in arrivo a Torino anche Airbus Defence and Space, Telespazio, Esa, Avic Tianjin, Tusas Engine Industries, Ukrainian Association of High-Tech Enterprises and Corporation Cosmos, Lockheed Martin, Turkish Aerospace Industries.

L'inaugurazione dell'ottava edizione, prevista il pomeriggio del 30 novembre, sarà all'insegna delle tecnologie green applicate all'aerospazio. All'Oval si terrà una conferenza internazionale con i vertici dei principali gruppi aerospaziali, che si confronteranno sul tema dello sviluppo sostenibile del settore. Da Leonardo ad Avio Aero, da Thales Alenia Space ad Airbus e Atr, fino a Daher e Latecoere: sono queste alcune delle multinazionali che discuteranno sulla transizione ecologica del settore da qui al 2050. Emissioni carbon free, motori sostenibili e previsioni di impatto: questi i temi sul tavolo della prima giornata.

Mercoledì 1 dicembre si parlerà delle nuove frontiere dell'ecosistema dell'aerospazio, in una conferenza con i principali player del settore, e di Cybersecurity. Tecnologie innovative, nuovi materiali, progetti multidisciplinari, ultime novità in fatto di ricerca e sviluppo, esplorazioni, opportunità e sfide delle nuove frontiere dello aerospazio sono i temi che verranno affrontati nella seconda giornata.

Tra le novità di quest'edizione, un focus dedicato all'Advanced and Urban Air Mobility, la nuova frontiera del trasporto urbano, in programma il 2 dicembre, con un convegno di avvicinamento all'edizione 2022 di VTM - Vehicles and Transportation Technology Innovation Meetings, business convention internazionale sul futuro della mobilità e dei trasporti che si terrà a Torino il 30 e 31 Marzo 2022.

Non mancherà un approfondimento sullo scenario post-Covid nel settore aerospaziale, con un workshop che chiuderà la manifestazione il 2 pomeriggio. Ne parleranno i rappresentanti di Leonardo, Thales Alenia Space, Collins, Avio Aero, insieme a numerosi relatori internazionali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli