Oxfam protesta: la Terra brucia, bozza Cop26 “troppo fiacca”

·1 minuto per la lettura
featured 1538522
featured 1538522

Roma, 12 nov. (askanews) – Protesta spettacolare a Glasgow di Oxfam, con gli attivisti travestiti da leader del mondo davanti a un pianeta avvolto da fiamme di cartone. L’ong presente nella città scozzese per la Cop26 sul clima contesta la bozza d’accordo definendola poco ambiziosa. Armelle Le Comte è attivista per il clima e l’energia di Oxfam: “La bozza dell’accordo è troppo fiacca, non fornisce sufficiente sostegno finanziario ai paesi in via di sviluppo che si trovano in prima fila nella crisi climatica” dice. “Abbiamo ancora solo un giorno per tirare le fila, i paesi hanno un giorno per trovare un accordo migliore. Bisogna che i leader del mondo dei paesi più ricchi e più inquinanti mirino più in alto e forniscano un chiaro mandato perché l’anno prossimo si torni al negoziato con una riduzione delle emissioni più ambiziosa entro il 2030”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli