S&P 500 e Dow poco sotto nuovi massimi, Nasdaq appesantito da Facebook

·1 minuto per la lettura
La facciata dell'edificio della Borsa di New York

(Reuters) - Il Dow Jones e l'S&P 500 hanno toccato nuovi record grazie ai risultati positivi di American Express, mentre il Nasdaq è sotto pressione dopo il crollo del settore dei social media, tra cui Facebook, a causa di timori relativi alla privacy dei clienti Apple.

** L'indice di riferimento ha segnato un nuovo massimo intraday per la seconda sessione consecutiva ed è vicino a un rialzo settimanale dell'1,8%, estendendo il rally per la terza settimana consecutiva.

** Alle 17,30 circa, il Dow Jones ​​​​​​​​​è in ribasso dello 0,07​​​%​​​​​​​​​​​ a 35.578,02 punti, l'S&P 500 ​​​perde lo 0,3​​​%​​​​​​​​​ a 4.535,91 e il Nasdaq ​​​​cede lo 0,92​​​%​​​​​​​​​​ a 15.076,413.

** AMERICAN EXPRESS è in rialzo del 5,1%, dando la spinta maggiore al Dow Jones , dopo aver battuto le stime di utile per il quarto trimestre consecutivo.

** INTEL crolla del 10,10% dopo il dato sl di sotto delle attese sulle vendite del terzo trimestre, mentre l'amministratore delegato della società ha sottolineato che la carenza di chip sta frenando le vendite dei processori di punta.

** FACEBOOK è in ribasso del 5,4% e TWITTER del 4,0%: SNAP ha detto che le modifiche relative alla privacy di Apple Inc sui dispositivi iOS hanno compromesso la capacità dell'azienda di indirizzare e valutare la pubblicità digitale.

** SNAP crolla del 23,7% dopo la notizia, e getta un'ombra sulle trimestrali della prossima settimana di Facebook e Twitter, aziende di social media che si basano pesantemente sulle entrate pubblicitarie.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Alessia Pé; alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli