P. Civile: temporali in Sardegna e venti di burrasca in Liguria

Red/Sav

Roma, 3 dic. (askanews) - Una nuova perturbazione proveniente dal nord-Africa si porterà domani sul Mediterraneo occidentale e causerà precipitazioni, anche intense e temporalesche, sulla Sardegna. I venti dai quadranti settentrionali ed orientali rinforzeranno sulla Liguria e sulle due isole maggiori.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede dalla tarda serata di oggi, martedì 3 dicembre, venti di burrasca o di burrasca forte dai quadranti settentrionali sulla Liguria, specie sui settori centro-occidentali. Dal mattino di domani, mercoledì 4, previste precipitazioni, anche a carattere di rovescio o forte temporale, sulla Sardegna, specie sui settori meridionali ed orientali; i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Domani attesi, inoltre, venti forti o di burrasca, con raffiche di burrasca forte, sulla Sardegna e sui settori meridionali ed orientali della Sicilia, con possibili mareggiate sulle coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, mercoledì 4 dicembre, allerta arancione sui settori meridionale e centro-orientale della Sardegna e allerta gialla sui settori meridionale del Veneto e nord-orientale della Sardegna, sull'area orientale dell'Emilia-Romagna, sul versante ionico della Calabria e sul settore orientale della Sicilia.