Pa: Brunetta ricorda Tarantelli, 'nulla si fa senza coesione sociale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 27 mar. (Adnkronos) – Al workshop Ambrosetti il ministro della Pa, Renato Brunetta, ricorda Ezio Tarantelli, suo maestro, economista e accademico italiano, ucciso dalle Brigate Rosse il 27 marzo del 1985, esattamente 36 anni fa.

"Oggi è il giorno in cui voglio ricordare Ezio Tarantelli, ucciso dalle br, che era mio amico e maestro, e che puntava sulla coesione sociale. Nulla di tutto questo si fa se non c'è coesione sociale. Io, anche in suo ricordo – si commuove Brunetta – cerco di dare gli ultimi anni intelligenti della mia vita a fare questo. Datemi in bocca al lupo: tutti mi dicono 'stai facendo la cosa più difficile del mondo'. Lo so, e di questo ne sento la responsabilità".