Pa, Pittella: europeizzare dipendenti e formarli alle regole Ue

Pa, Pittella: europeizzare dipendenti e formarli alle regole Ue

Roma, 18 nov. (askanews) – Europeizzare la pubblica amministrazione italiana, formare i dipendenti pubblici alle regole e ai meccanismi che governano le istituzioni dell’Unione per poter utilizzare al meglio le risorse che dal bilancio europeo vengono messe a disposizione degli Stati membri. E’ la riflessione che il senatore Gianni Pittella, componente della Commissione politiche europee di Palazzo Madama, ha svolto al quarto Congresso della Federazione Lavori Pubblici che si è tenuto a Salerno.

Un’occasione di approfondimento sul tema ‘Innovare la pubblica amministrazione per rilanciare il sistema Italia’. “Deve essere un imperativo categorico: formare i dipendenti pubblici, i nostri dirigenti, alle normative europee. Quindi europeizzare la nostra pubblica amministrazione, è fondamentale, un passaggio cruciale, anche come requisito di accesso e lungo tutto il corso del lavoro, questo tema è essenziale. Così come l’altro tema dell’europrogettazione, per candidare progetti ai vari programmi europei, saper gestire i fondi strutturali. Bisogna concentrare la spesa su alcuni obiettivi prioritari e uno di questi può essere anche la formazione”.