Pace in Ucraina, centrosinistra unita simbolicamente ma divisa tra Roma e Milano

manifestazione pace
manifestazione pace

Nella giornata di sabato 5 novembre il centrosinistra si dividerà tra Roma e Milano per partecipare alle manifestazioni per la Pace in Ucraina. Attesa anche Letizia Moratti.

Manifestazioni per la Pace in Ucraina: centrosinistra divisa tra Roma e Milano

Il centrosinistra si sta mobilitando per le due manifestazioni per la pace in Ucraina, ma si dovrà dividere tra Roma e Milano.

Alle 12 di sabato 5 novembre infatti partirà nella Capitale la prima manifestazione organizzata dal mondo dell’associazionismo laico e cattolico, sostenuto dal Pd e dal Movimento 5 Stelle.

Attesi a Roma il segretario Pd Enrico Letta, Fratoianni e Giuseppe Conte, da sempre in prima linea per il disarmo dell’esercito russo.

Manifestazione a Milano: spunta anche Letizia Moratti

Si preannuncia più partecipata dal punto di vista delle diverse fazioni politiche la manifestazione che avrà luogo nel pomeriggio a Milano.

Un’idea nata da Carlo Calenda, leader di Azione che ritiene neccessaria una mobilitazione di massa per promuovere la pace e il “cessate fuoco” in Ucraina.

In piazza accanto a Calenda ci sarà anche il leader di Italia Viva Matteo Renzi, il senatore Pierferdinando Casini, Marco Cappato, leader dei radicali, Carlo Cottarelli, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e Letizia Moratti che ha appena lasciato la sua carica di vicepresidente della Regione Lombardia e che ore corre per il ruolo di presidente della Regione contro Attilio Fontana.