Padova: arrestato omicida Liliana Armellini

Fdm

Padova, 12 gen. (askanews) - Michele Bonaldo, 37enne, tossicodipendente, di Casale di Scodosia. E' l'uomo arrestato dai Carabinieiri di Padova. E' lui l'omicida dell'anziana Liliana Armellini, 73 anni, il cui corpo senza vita fu rinvenuto la mattina del 23 maggio 2016, riverso a terra e con le caviglie immobilizzate con nastro da imballaggio, al piano terra della sua abitazione di via Pilastro 71 ad Este, in provincia di Padova. L'indagine è stata coordinata dal sostituto procuratore di Rovigo Fabrizio Suriano. Nell'immediatezza dei fatti era emerso come da un mese Liliana Armellini avesse assunto una badante per assistere la sorella, una 35enne italiana del posto, fidanzata di Bonaldo. Il quale Bonaldo, tra l'altro, conosceva le due donne. A cavallo tra il 22 e il 23 maggio del 2016 uno o più persone erano entrate nella casa delle sorelle Armellini, immobilizzandone una con del nastro per imballaggio. Chi è entrato in casa aveva con tutta probabilità le chiavi dell'abitazione, non essendovi segni di danneggiamento sulla porta. Le investigazioni del Ris di Parma hanno portato al Bonaldo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità