Padre e figlia si sposano dopo aver ucciso il fidanzato di lei

Larry Paul McClure

È davvero terribile la storia che arriva dagli Stati Uniti, dove un papà e la figlia hanno ucciso il compagno di quest’ultima. In seguito si sono sposati e hanno avuto rapporti nella casa in cui è avvenuto il delitto.

Padre e figlia si sposano dopo l’omicidio

In base a quanto si evince dalla stampa estera, Larry Paul McClure, 55enne della West Virginia, è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso il 38enne Tomas McGuire, fidanzato della figlia Amanda Michelle Naylor McClure, di 31 anni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due, assieme alla complicità di un’altra figlia dell’uomo, a sua volta indagata, avrebbero ucciso il compagno di Amanda. In seguito hanno occultato il corpo del ragazzo mettendolo in una fossa in una proprietà a Skygusty.

La vicenda risale allo scorso mese di febbraio e, in base a quanto riscontrato dagli inquirenti, padre e figlia hanno colpito il 38enne con una bottiglia in testa, poi lo hanno legato e ucciso tramite l’iniezione di due fiale di metanfetamina. Per essere certi che l’uomo fosse morto, poi, lo hanno anche strangolato.

Poche settimane dopo padre e figlia si sono sposati utilizzando un nome falso. Dopo il matrimonio hanno anche avuto un rapporto nella stessa casa in cui avevano ucciso John McGuire. Era stata la madre della vittima ad allertare le forze dell’ordine in seguito alla scomparsa del figlio, il cui cadavere è stato ritrovato lo scorso 24 settembre. Le indagini hanno portato all’incriminazione di McClure e delle sue due figlie che sono accusati di omicidio. Larry Paul McClure e la figlia Amanda, inoltre, sono anche accusati di incesto. Quest’ultimo, ricordiamo, è illegale in Virginia.