Padre Spadaro: "Impegno senza se e senza ma contro l'odio"

webinfo@adnkronos.com

Il direttore di 'Civiltà Cattolica' scende in campo dopo che a Liliana Segre è stata assegnata la scorta. "Se, a causa delle minacce, a #LilianaSegre è stata assegnata la scorta allora qualcosa si è rotto nel nostro vivere civile", scrive padre Antonio Spadaro, sui social. "Se una donna sopravvissuta al nazismo oggi deve vivere sotto protezione significa che non può esserci più nessun se o ma nel nostro impegno contro l’odio", sottolinea il gesuita spin doctor del Papa.