Padre uccide i due figli gemelli e si suicida nel Lecchese

Alp
·1 minuto per la lettura

Milano, 27 giu. (askanews) - Un uomo di 45 anni, Mario B., ha ucciso i due figli gemelli di 12 anni e poi si suicidato. Il dramma avvenuto in un'abitazione di Margno, in Valsassina (Lecco), dove la famiglia andava in villeggiatura. A fare la terribile scoperta, sembra intorno alle 7 di questa mattina, stata la madre dei bambini che era rimasta nella casa della coppia a Gorgonzola (Milano) e che si precipitata nell'abitazione di montagna dopo aver ricevuto un messaggio dall'uomo da cui si stava separando che le diceva che non avrebbe mai pi rivisto i suoi figli. Dopo aver ucciso i bambini nel corso della notte, l'uomo questa mattina si tolto la vita gettandosi nel vuoto da un ponte del vicino Comune di Cremeno. Le indagini sono condotte dai carabinieri della locale Stazione insieme con i loro colleghi del Provinciale di Lecco intervenuti sul posto insieme con gli esperti della Scientifica. Le indagini sono coordinate dal pm di Lecco, Andrea Figoni.