Paesi europei a Consiglio Sicurezza: mantenere sanzioni Nordcorea -2-

Mgi

Roma, 8 ott. (askanews) - La seduta era stata chiesta da Germania, Francia e Gran Bretagna a causa della loro "profonda preoccupazione collettiva" dopo il lancio il 2 ottobre scorso di un missile caduto nella zona economica esclusiva giapponese.

"Questi atti provocatori minano la sicurezza e la stabilità regionale e costituiscono una chiara violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza", si legge nel comunicato diffuso dai Paesi europei in cui si invita Pyongyang a riprendere "in buona fede" i negoziati con gli Stati Uniti.