Paesi ostili a Russia creano problemi ad aziende siderurgiche - Cremlino

·1 minuto per la lettura
Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov a Mosca

(Reuters) - Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha detto che le aziende siderurgiche russe stanno incontrando "atteggiamenti non amichevoli" da parte di quelli che Mosca chiama Paesi ostili, e che Mosca elaborerà un piano per contrastare tale atteggiamento.

"Siamo tra i leader mondiali in questo settore, le nostre aziende siderurgiche hanno iniziato ad affrontare atteggiamenti ostili... stanno avendo alcune difficoltà", ha detto Peskov.

L'economia russa è stata colpita dalle sanzioni occidentali dopo l'invasione dell'Ucraina. Il presidente Vladimir Putin dovrebbe incontrare i rappresentanti dell'industria metallurgica in giornata.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli