Paesi ricchi in ritardo contro il cambiamento climatico

featured 1631746
featured 1631746

(Adnkronos) – Per la maggior parte delle principali nazioni inquinanti, promettere di combattere il cambiamento climatico è molto più facile che farlo davvero. E’ quanto emerge da uno studio del “New Climate Institute” che analizza gli obiettivi e le politiche climatiche delle nazioni rispetto agli obiettivi dell'Accordo di Parigi del 2015, sottolineando che tra sottoscrivere un accordo e poi rispettarlo c’è una grande differenza. Infatti tra i 10 maggiori emettitori di CO2, solo l'Unione Europea ha adottato politiche coerenti con gli obiettivi internazionali nel limitare il riscaldamento globale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli