Pagamenti digitali, strumento essenziale anche per gli esercenti

·4 minuto per la lettura
Pagamenti digitali, strumento essenziale anche per gli esercenti
Pagamenti digitali, strumento essenziale anche per gli esercenti

Milano, 11 nov. (Labitalia) – Pagamenti digitali: non è ancora una svolta, ma nel 2020 la strada è decisamente imboccata. Tuttavia crescono i pagamenti più innovativi e il contactless, che arriverà a pesare a fine anno il 37% del totale degli acquisti con carta (online e offline). La conferma che sempre più italiani, arriva dagli ultimi dati dell'Osservatorio Innovative Payments della School of Management del Politecnico di Milano. Cresce anche l’uso delle carte contactless: nel semestre si sono registrate 760 milioni di transazioni (+17%) per un totale di 31,4 miliardi di euro (+15%).

Opportunità anche per i piccoli esercenti

Ma, se da un lato il consumatore apprezza sempre di più il pagamento digitale per la sua flessibilità e la sua sicurezza dall’altro gli esercenti e i piccoli commercianti devono adeguarsi velocemente a questa nuova esigenza del mercato e anche delle norme. Oggi le grandi piattaforme hanno sviluppato molteplici soluzioni per dotare anche il piccolo negozio o l’artigiano di strumenti tecnologici di semplice uso e di grande operatività, in un contesto di continua evoluzione. Nexi ha sviluppato, ad esempio, il , dedicato a liberi professionisti, attività in mobilità o piccoli esercenti, ideale anche per offrire un servizio di consegna e pagamento a domicilio. Collegando il Mobile POS allo Smartphone o al Tablet via Bluetooth, si può gestire i pagamenti tramite App e inviare le ricevute via e-mail. Un’altra soluzione è il , per gli esercenti che ricercano mobilità di utilizzo all’interno del punto vendita, grazie alla connettività Bluetooth presente nella base di ricarica del POS. Nexi, inoltre, su tutti i POS offre l’assistenza da parte di un tecnico specializzato H24 tutti i giorni della settimana, con intervento presso il punto vendita da parte di un tecnico entro 8 ore. Attivando l’Assistenza Premium, invece, si ha la garanzia dell’intervento di un tecnico specializzato presso il proprio punto vendita con priorità in tempi dedicati e ridotti. L’assistenza è garantita in massimo 4 ore dall’apertura dell’intervento anche durante il weekend.

. , invece, accetta pagamenti con carte di credito, carte di debito, carte prepagate, carte in modalità e con chip, pagamenti da smartphone, e pagamenti con QR Code grazie alla fotocamera frontale.

Non solo cassa, anche la fatturazione è più facile con un’App

Tramite le , si possono gestire rapidamente non solo le diverse tipologie di pagamento, ma anche buoni sconto, buoni pasto e inviare link di pagamento a distanza, controllando in tempo reale tutte le attività. Oltre alle funzionalità del POS, , include un registratore omologato per la trasmissione telematica dei corrispettivi e il servizio di fatturazione elettronica. Inoltre, i consumatori, in questo momento, cercano di evitare i contatti con le altre persone, preferendo fare , non solo attraverso il commercio elettronico, pagando quindi on line prima, al momento del caricamento merce sul carrello, ma anche ordinando la merce al proprio negozio di fiducia potendo usufruire comunque del pagamento on line al momento della consegna.

I vantaggi, ‘e-commerce’ senza un sito

Adottare una soluzione tecnologica come quelle elencate sopra, porta molti vantaggi ad un esercente. Con , il POS permette all’esercente di incassare a distanza anche quando il cliente non è presente fisicamente: è sufficiente un semplice invio di un link tramite email, social e sms, con la possibilità di monitorare i link generati e lo stato dei pagamenti in tempo reale. Pay-by-Link si adatta perfettamente a coloro che non hanno , ma vogliono vendere a distanza i propri prodotti e servizi ed è ideale per le consegne a domicilio. , invece, è il servizio di Nexi in collaborazione con DSGN che offre una vetrina online da condividere sui canali social e di messaggistica (SMS, WhatsApp), per raggiungere più clienti e gestire facilmente la vendita ed è attivabile tramite Pay-by-Link e XPay ma non solo. La dei prodotti o il ritiro in punto vendita e la gestione della prenotazione dei servizi, online o telefonica, in tempo reale sulla vetrina dell’esercente può essere visualizzata e pianificata dall’esercente con efficienza tramite Easy Calendar e Easy Delivery. Tramite la piattaforma , invece, il piccolo esercente può attivare velocemente i pagamenti online direttamente sul sito della propria attività: in questo modo, è possibile accettare pagamenti dai principali circuiti internazionali (tra cui Visa e Mastercard) e dai principali wallet (PayPal, Apple Pay, Amazon Pay, Google Pay, AliPay e WeChat Pay).

Insomma, dall’abilitazione ai pagamenti digitali, arrivano per l’esercente molte opportunità di crescita e molti vantaggi nella gestione della propria attività, qualunque sia il settore in cui essa opera. Opportunità e vantaggi da cogliere al volo, soprattutto ora che il distanziamento e le norme sugli spostamenti, limitano una relazione diretta con il consumatore.