Pagamento elettronico: sanzioni e commissioni

“Qui non si accettano carte di credito o Bancomat”, questo avviso che a volte campeggia sulle vetrine di alcuni esercenti, a breve non potrà più essere esibito.

Motivo? Dal prossimo luglio dovrebbero entrare in vigore le sanzioni per i commercianti che rifiutano i pagamenti elettronici.

Previste multe di 30 euro, più il 4% del valore della transazione.

A conti fatti su un acquisto da 100 euro, si pagano 30 euro di multa più 4 di maggiorazione.

Le uniche categorie esenti dall'obbligo sono i professionisti associati, che non hanno rapporti diretti con i clienti, e temporaneamente, i tabaccai.

Fino a questo momento la normativa imponeva al commerciante l'obbligo del Pos, il terminale per effettuare il pagamento elettronico, ma il sistema sanzionatorio non era ancora in vigore.(continua nel video...)