"Pagare il tampone a chi non si vuol vaccinare è come dare un condono all'evasore fiscale"

Abrignani (Photo: Abrignani)
Abrignani (Photo: Abrignani)

“Pagare il tampone a chi non si vuol vaccinare è come dare un condono all’evasore fiscale”. Lo ha detto Sergio Abrignani, membro del Cts intervenuto a Mezz’ora in più su RaiTre. “Chi non si vuole vaccinare come scelta - ha aggiunto - è come un evasore fiscale che beneficia di ciò che gli altri contribuiscono a creare, cioè l’immuninità di gruppo”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli